Giocare tanto con poco: i suoni della favola

percezione francesca-rendano

Lo abbiamo fatto qualche giorno fa, abbiamo sperimentato la lettura di una favola aggiungendoci anche tutti i rumori, i suoni e le voci è stato divertentissimo. A dire la verità lo facevo anche io da piccola (e non solo), dare un suono ai racconti è sempre stata una passione, leggere ad alta voce dando un tono alla storia mi piace molto e quando hai la fortuna di avere un piccolo ascoltatore, anche aiutante e spesso inventore, è ancora più uno spasso. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Giocare tanto con poco: ‘piccolo giardinaggio’, è tempo di semina

Lavoretti di piccolo giardinaggio

Giusto un accenno di vita in casa con fuori la neve…

Ultimamente il tempo scorre velocissimo, il mio MiniMà è sempre aperto, gli articoli in bozza sono vari, le collaborazioni pure ma… che dire sto facendo mille cose, continuo la mia purificante decrescita e, immaginerete, che non è proprio tanto una passeggiata, questo è uno degli aspetti appassionanti, e prende tempo.

Ma, tornando a noi Leggi il seguito di questo post »


Creare collage fai da te: una filosofia di vita. Ana Ventura e le sue paper dolls

Ana Ventura

E’ da un po’che a casa stiamo lavorando con la tecnica del collage. Il collage è un po’ uno stile di vita, quando decidi di unire cose per farne altre, di aggiustare un mobile, modificarlo, comprarlo usato oppure di cucire un vestito, aggiungerci una toppa o di trasformare oggetti in altri, di fare dell’utile il dilettevole e poi ritrasformarlo in utile però un po’ più bello, quando fai tutto questo vuol dire che appoggi ufficialmente la filosofia del collage e il mondo non ti sembrerà più lo stesso. Leggi il seguito di questo post »


Giocare tanto con poco: SEMI per inventare storie e personaggi

Autunno-foglie©FrancescaRendano

Se li chiami ‘lavoretti per bambini’ lei storce il naso. ‘Non si tratta diquesto, ma di un modo di vedere le cose e di interpretare la realtà’.

E’ Claudia Barana, l’ideatrice dell’Associazione de.de.p. aka DEsign DEmocratico e Partecipato, lei raccoglie oggetti, semi, foglie, rami, pigne, frutti e, in tutto quello che raccoglie, vede dei piccoli personaggi. Li prende, li traveste e gli ridà vita, o meglio gli restituisce la vita che hanno già dandogli un viso. Un raccolto poetico e molto vicino a noi. Leggi il seguito di questo post »


Giocare tanto con poco: giochi da tavolo fai da te

tris fai da te

Questa volta vi racconto di come si possono progettare dei giochi da tavolo fai da te e… del tavolo di casa mia. Nel salotto/cucina/sala da pranzo ho un tavolo comprato in un negozio dell’usato, carino, abbastanza grande e allungabile. La mia casa è tutta sul bianco, minimalista anche nei colori, l’obiettivo però non è lasciarla così, ma dar modo a tutti in casa di lasciare un segno. Proprio per fare questo, abbiamo deciso di dipingere il piano del tavolo con una vernice effetto lavagna, il risultato devo dire è stupendo. I bambini ci disegnano quando vogliono e se io non ho voglia di mettere la tovaglia la disegno! Leggi il seguito di questo post »


Giocare tanto con poco: il gioco dell’elastico

gioco dell'elastico

A questo gioco sì, quando inizierete a giocarci vi sarà difficile smettere, eppure vi servirà davvero poco, questa è anche la sua bellezza!

Chi di noi non ha giocato da bambino al gioco dell’elastico? Io ci giocavo, mi ricordo, interi pomeriggi ai giardinetti con le amiche. Leggi il seguito di questo post »


Giochi per bambini minimalisti: nuova rubrica di Minimà

Francesca Blu, Mamusca, 08

Eccoci di nuovo a parlare di vita pratica. Che giochi far fare ai bambini se abbiamo deciso di vivere una vita minimalista? Sí ai super eroi, ma dei super eroi che non abbiano bisogno di tanto, i super eroi che sanno impersonare i bambini meglio di tutti: quelli che usano la fantasia ed il corpo per divertirsi al massimo. Per fare questi giochi non c’é bisogno di una console, di elettricità, di soldi ma di fantasia, un po’ di tempo e a volte voglia di muoversi. Leggi il seguito di questo post »